Quante nell’armadio

La prima regola per conservarle a lungo è non calzarle mai più di 24 ore di seguito. Le si porta un giorno e poi si mettono a riposare, sostituendole con un altro paio magari identico, perché l’umidità assorbita dal piede nel corso di una giornata ne impiega almeno un’altra per evaporare. Un guardaroba minimo ci sembra rappresentato da sette paia di scarpe cosi suddivise:

  • due paia invernali di pelle pesante, robuste, solide, impermeabili all’acqua
  • tre paia estive, uno in più rispetto alle invernali, perché la pelle con cui vengono costruite, essendo più leggera, si logora facilmente anche a causa del sudore
  • un paio eleganti da sera
  • un paio di tipo casual da sottoporre a tutti gli strapazzi delle occasioni sportive e come eventuale riserva nella cattiva stagione

In realtà, senza arrivare alla settanta o cento paia di certi appassionati, un uomo elegante, che ha la necessità e il gusto di cambiare abito più volte al giorno, ne avrà una ventina almeno, da ruotare secondo le stagioni e le circostanze. Integrandole con uno o due paia nuove ogni anno, manterrà intatto il suo patrimonio.

Comments are closed.

  • INSTAGRAM