News

Doucal’s per il progetto “Artigiani d’arte” riconsegna l’affresco restaurato alla Pinacoteca di Fermo

Ispirato al programma “Restituzioni” del gruppo Intesa Sanpaolo, ha collaborato con la Soprintendenza delle Marche al restauro di frammenti di un affresco di epoca romana Su esempio di “Restituzioni”, il programma di restauri del patrimonio artistico pubblico curato da gruppo Intesa San Paolo, è nato il progetto “Artigiani d’Arte” promosso da Doucal’s, firma dell’eccellenza calzaturiera […]

data:  Feb 04, 2017 comments:  0
da:  Doucal's Gestore category:  News Leggi...

The Micam 83

MICAM-2017-02

Autunno/Inverno 2017-18
The MICAM 83

12-15 Febbraio 2017

Stand C29 – D30

data:  Gen 27, 2017 comments:  0
da:  Doucal's category:  News Leggi...

Doucal’s lancia il progetto continuativo di restauri “Artigiani d’arte”

Ispirato al programma “Restituzioni” del gruppo Intesa Sanpaolo, collaborerà con la Soprintendenza delle Marche nella salvaguardia delle opere del territorio.
Milano, 13 luglio – Prende il via su ispirazione ed esempio di “Restituzioni”, il programma di restauri del patrimonio artistico pubblico curato dal gruppo Intesa Sanpaolo e giunto alla XVII edizione, il progetto “Artigiani d’arte”, ideato e promosso da Doucal’s, firma di eccellenza della calzatura, fondata nel 1973 a Montegranaro, in provincia di Fermo. Grazie a una serie di restauri portati a termine da “Restituzioni” nella regione delle Marche, fra cui un intervento sul dipinto di Lorenzo Lotto “Adorazione del Bambino”, l’azienda della famiglia Giannini, forte delle radici e delle tradizioni artigianali del distretto dove è collocata, ha scelto di seguire l’importante esempio avviando un piano continuativo di cura e salvaguardia delle opere del territorio in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Marche.

(altro…)

data:  Lug 11, 2016 comments:  0
da:  Doucal's category:  News Leggi...

#LAVIADELLUOMO UN NUOVO VESTITO SU MISURA PER VIA GESU’

DOUCAL'S invito 17.06.16
L’associazione della Via Gesù‟ a Milano, denominata #LaViaDellUomo, in collaborazione con Fondazione Riccardo Catella, lancia un ambizioso progetto che ne rivoluzionerà l’aspetto e la fruizione. Un evento speciale “di strada” proietterà nel futuro lo stile maschile del gentleman italiano.

Il 17 Giugno 2016 Via Gesù, si prepara a celebrare la via simbolo del gentleman lifestyle italiano, nel cuore del Quadrilatero della Moda, con un evento esclusivo che avrà luogo in concomitanza con l’inizio della Men’s Fashion Week. Per l’occasione la via si trasformerà in una mostra a cielo aperto in un susseguirsi di suggestive immagini storiche e visualizzazioni sul futuro, che saranno a disposizione del pubblico fino al 25 giugno.

Tale appuntamento preluderà al progetto “Un vestito su misura per Via Gesù”. Un’operazione ambiziosa e innovativa – in collaborazione con Fondazione Riccardo Catella ed il coinvolgimento dell’architetto Andreas Kipar – LAND Milano – che ripensa l’identità spaziale ed estetica della Via trasformandola nel più autentico e raffinato salotto urbano della città: preziosa estensione di 250 metri, tra Via Spiga e Via Montenapoleone, che ancora oggi si pregia dello storico palazzo Bagatti Valsecchi, trasformato in una suggestiva “casa-museo”, e delle stanze dell’antico convento del 1400 divenuto sede del prestigioso Hotel Four Seasons.

Il concept progettuale suggerisce, tra le soluzioni di spicco, l’inserimento di una nuova pavimentazione; l’allargamento dei marciapiedi per amplificare lo spazio a disposizione; la creazione di piccole aree di sosta, raccolte ed eleganti, tra le fioriture; la realizzazione di un sistema di illuminazione “site specific”; e il design di accessori di arredo urbano atti a prevenire la sosta dei veicoli ma sapientemente calibrati per agevolare il transito pedonale.

La personalità di Via Gesù, unica e ineguagliabile, non solo riunisce i brand maschili più ricercati ed eleganti, ma continua a vivere e animarsi, anche dopo l’orario di chiusura delle boutique, grazie alla presenza dei suoi residenti, eredi dell’essenza e dell’eleganza milanese senza tempo.

Una dimensione che custodisce, oggi come ieri, meravigliosi chiostri e giardini segreti, laboratori artigianali e negozi haute de gamme, antiquari e ristoranti stellati, marchi storici e perfino un atelier-biblioteca sulla cultura del vestire maschile.

Per comunicare al mondo il fascino e le illimitate potenzialità di sviluppo di questa vera e propria oasi del savoir vivre e del piacere italiano – mai modificata dalla fine del ‘400 – l’Associazione della Via Gesù ha ottenuto già nel 2015 il patrocinio del Comune di Milano e delle principali istituzioni del fashion system- Camera Nazionale della Moda Italiana, Pitti Immagine, Sistema Moda Italia.

La combinazione distintiva tra energia e tranquillità, intrattenimento ed esclusività, glamour e riservatezza, rende La Via dell’Uomo una destinazione speciale, iconica e intramontabile, non solo per Milano e per l’Italia ma anche per tutti i visitatori, turisti, manager e imprenditori che arrivano in città da ogni parte del mondo.

L’Associazione, nata per rinnovare il lustro e la percezione di questo patrimonio, mira dunque a coinvolgere partner e capitali italiani e stranieri che permettano di realizzare il progetto. In questo senso, l’imminente evento di giugno, reso possibile grazie al supporto dello sponsor BIOTHERM HOMME rappresenterà un fondamentale momento di adesione, dialogo e coinvolgimento, volto a

dimostrare come questo ingegnoso progetto di rinnovamento e valorizzazione paesaggistica della via possa presto diventare realtà.

Fondato sui principi della vitalità, omogeneità, spazialità, accessibilità e fruibilità continua, il remake concept di LAND Milano identifica la natura e la qualità di Via Gesù, concepita come una stanza di rilievo all’interno dell’appartamento del Quadrilatero della Moda, elaborando un new look che reinterpreta i materiali della tradizione con un’applicazione contemporanea.

Una veste contemporanea e ancora più esclusiva, che libera e conferisce maggior respiro e utilizzo a Via Gesù, la più importante Via dell’Uomo al mondo, auspicando innanzitutto l’interesse e la partecipazione effettiva di nuovi partner e investitori, attirati dal prossimo capitolo di una storia che dura da oltre 7 secoli

data:  Giu 16, 2016 comments:  0
da:  Doucal's category:  News Leggi...

Pitti Immagine Uomo 90°

PITTI GIUGNO 2016

La ricetta di una buona calzatura

Pitti Immagine Uomo 90°

14-17 Giugno 2016

Fortezza da Basso Firenze
Padiglione centrale
Piano Inferiore | Stand O/4

data:  Giu 06, 2016 comments:  0
da:  Doucal's category:  News Leggi...

Gianni Giannini e “I Professionisti della Moda”

Gianni Giannini, proprietario e direttore creativo Doucal’s, partecipa al seminario “I Professionisti della Moda” presso l’università Sapienza di Roma.

Gli studenti del corso di Laurea in Scienze della Moda e del Costume, assisteranno ad una lezione basata sul rapporto tra accessori e moda e Gianni condividerà con loro  la sua esperienza di imprenditore e Creativo e mostrerà come si realizzano delle calzature di lusso.

data:  Mag 11, 2016 comments:  0
da:  Doucal's category:  News Leggi...

Evento di Sabato 16 Gennaio

C’erano tutti, sabato 16 gennaio, nella boutique Doucal’s di Milano, in via Gesù, ormai ribattezzata “la via dell’uomo”.

Ad ascoltare il Gran Maestro, l’avvocato Giancarlo Maresca, e l’editore e direttore di Arbiter, Franz Botré, c’erano tutti, gli adepti al Cavalleresco Ordine dei Guardiani delle Nove Porte, di cui una riservata alla tauromachia. E tutti, con lo spirito divertito ma anche intenso, partecipato, del club maschile, sono saliti sul piedistallo per sottoporsi al giudizio dei due arbiter elegantiarum e di Fabiana Giacomotti, scrittrice e storica del costume. In gioco, il rapporto fra lunghezza del pantalone, altezza del risvolto e stile della calzatura indossata. In palio, nulla se non l’ospitalità di Gianni Giannini e del fratello Jerry, fantastici cioccolatini e spumante, ma soprattutto la voglia di stare insieme per parlare di eleganza e rilassarsi fra amici, in un freddo pomeriggio di gennaio. Il responso? Attenzione alle proporzioni fra lunghezza dei pantaloni, larghezza della calzatura e altezza del “modello”: come per le signore il punto cruciale è la lunghezza dell’orlo della gonna (ideale per slanciare la gamba, quella a metà ginocchio), per gli uomini è la lunghezza dei pantaloni e del risvolto: aborrite le pieghe da lunghezza eccessiva, poco gradevoli i pantaloni corti su gambe non slanciate. Risvolto indispensabile sui pantaloni di velluto, sportivi, a meno che chi li indossa non abbia davvero un’altezza adolescenziale. E attenzione anche alla scollatura della tomaia.

Mai eccessiva se la caviglia non è sottile.

data:  Gen 25, 2016 comments:  0
da:  Doucal's category:  News Leggi...
Pagina 1 di 41234
  • INSTAGRAM